Dipendenza da internet

Inizialmente Internet permette di compensare e tamponare alcune difficoltà della persona afflitta da una psicopatologia: un esempio è la possibilità di instaurare relazioni velocemente e senza difficoltà emotive; ma dopo del tempo si può incorrere in sintomi e disagi psicologici e sociali simili a quelli legati all’abuso di sostanze o al gioco d’azzardo. Si ritiene  che si sconfini nella malattia quando un determinato comportamento interviene nella vita personale, familiare e sociale del paziente rendendola, se non impossibile, estremamente difficile.

Questi sono i principali sintomi che caratterizzano il disturbo della dipendenza da internet :

1. bisogno di trascorrere un tempo sempre maggiore in rete per ottenere soddisfazione;

2. marcata riduzione di interesse per altre attività che non siano Internet;

3. sviluppo, dopo la sospensione o diminuzione dell’uso della rete, di agitazione psicomotoria, ansia, depressione,

4. necessità di accedere alla rete sempre più frequentemente o per periodi più prolungati rispetto all’intenzione iniziale;

5. impossibilità di interrompere o tenere sotto controllo l’uso di Internet;

6. dispendio di grande quantità di tempo in attività correlate alla rete;

7. continuare a utilizzare Internet nonostante la consapevolezza di problemi fisici, sociali, lavorativi o psicologici recati dalla rete.