Domanda … prostituzione giovanile

Cara dottoressa,
in un programma televisivo hanno parlato di ragazze sempre più giovani che si prostituiscono, essendo mamma di una ragazza sedicenne sono molto preoccupata.
Un saluto A.

Gentile signora A,
Un fenomeno che colpisce le ragazze come vittime, è quello della “prostituzione” in cambio di un pagamento, di abiti o di ricariche del cellulare.

La fascia d’età va dai 14 ai 17 anni e spesso gli atti sessuali vengono consumati all’interno delle scuole stesse, lontano dagli sguardi degli insegnanti ed in luoghi come i bagni e in momenti liberi come l’intervallo.
La “prostituzione”, però, può avvenire anche solo con scambio di foto e video di nudo.
Per capire lo stato delle cose non occorre controllare soltanto computer e telefonini, ma notare se la propria figlia, per esempio, ha la ricarica del telefono sempre piena o se un giorno si presenta a casa con abiti e accessori nuovi che non potrebbe permettersi coi propri soldi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *